Segui le tracce degli antichi nomadi attraverso il “Tian Shian”

    Description

    Kirghizistan incontaminato, terra di natura vergine e cultura nomade.
    Incontra paesaggi  incredibili e scopri le tradizioni e lo stile di vita dei nomadi.
    Avventure motorizzate e impressioni inimmaginabili ti aspettano!

    What's included
    • 6 notti e 5 giorni sulla moto
    • Tutti i trasferimenti
    • Moto KTM 690 Enduro o simile
    • Veicolo di supporto
    • Supporto tecnico delle moto
    • 1 Moto di reserva
    • Servizio di guida in lingua inglese
    • Pensione completa (3 pasti al giorno)
    • Cena dell`ultimo giorno ( particolare )
    What's excluded
    • Voli internazionali
    • Attrezzatura
    • Carburante per le moto dei viaggiatori - 93 USD
    • Supplemento per la singola sistemazione in albergo
    • In caso di incidente o caduta della motocicletta, l'autista è responsabile per le riparazioni e danni - € 600
    • Assicurazione personale

    Itinerary

    Giorno 1. Manas Airport - Bishkek

    Giorno 1. Manas Airport - Bishkek

    06:00 Arrivo, incontro all’aeroporto

    07:00 Colazione

    09:00 Sistemazione in hotel

    10:00 Briefing, ritiro moto, rodaggio moto

    12:00 Pranzo

    13:00 Tempo libero

    Dopo esserci incontrati all’aeroporto di Manas, ci dirigiamo verso Bishkek. La città è situata all’altezza di 800 m sopra il mare. All’arrivo, alloggiamo in hotel. Riposati dopo un lungo volo e potremmo assaggiare la cucina nazionale o europea nel ristorante. Successivamente abbiamo una riunione di gruppo e la vostra guida del tour esaminerà l’organizzazione del tour e vi raccontera`cosa v`aspetta. Per pranzo e cena, abbiamo i più deliziosi piatti nazionali.

    Accommodation: Hotel 3* (My Hotel / Rixon or simile)

    Giorno 2. Bishkek – Suusamyr valle

    Giorno 2. Bishkek – Suusamyr valle

    09:30 Colazione

    10:30 Prendiamo le moto e partenza

    13:30 Picnic

    14:00 Partenza

    17:00 Arrivo nella valle di Suusamyr

    Colazione presta. Partenza per Suusamyr – per la maestosa valle, situata nel cuore del Tian Shan.

    Il nostro percorso passa attraverso il passo Too Ashu (3000 m). Questa strada è considerata una dei posti più belli in Kirghizistan, con altezza del passo si apre un panorama spettacolare per la Suusamyr valle!

    Ci fermiamo qui, per catturare questa bellezza.

    Lungo il percorso faremo una sosta in mezzo alla natura per fare un pic-nic.

    Verso sera arriviamo nel villaggio dove ci fermeremo per la notte.

    Terreno : 85% fuori strada, 15 % asfalto
    Altitudine massima: 2 000 m
    Il
    Сhilometraggio totale per il giorno: 210 km
    Categoria di difficoltà del percorso: 1-2

    Sistemazione : Guesthouse (Suus lodge o simile)  

    Giorno 3. Suusamyr – Lago Son Kul

    Giorno 3. Suusamyr – Lago Son Kul

    08:30 Colazione

    09:30 Partenza

    12:00 Picnic

    13:00 Partenza

    16:30 Arrivo al lago Song Kol, una gita intorno al lago

    18:00 Cena e sistemazione nelle yurte

    Colazione presta, partiamo al favoloso lago Son Kul, che si trova ad un’altitudine di oltre 3000 m. Lungo le rive di questo lago, che e` circondato dalle montagne, si estendono enormi pascoli. Considerato che proprio qui si è conservato un vero e proprio modo di vita nomado: accoglienti yurte, simpatici pastori e greggi di pecore.

    E inoltre e`il secondo lago più grande del paese.

    Per cena e pernottamento ci fermiamo nella yurta.

    Altitudine massima: 3 500 m

    Il chilometraggio totale per giorno: 220 km

    Categoria di difficoltà del percorso: 1-2

    Terreno : 50% fuori strada, 50 % asfalto

    Sistemazione : Yurta

    Giorno 4. Son Kul – Jer Kechky

    Giorno 4. Son Kul – Jer Kechky

    08:30 Colazione

    09:30 Partenza

    13:00 Picnic

    14:00 Partenza

    17:00 Arrivo a  Jer Kechky

    Salutiamo Son Kul e ci dirigiamo a vedere e fotografare incisioni rupestri di antichi petroglifi. Essendo sulla cima del crinale montuoso ammiriamo le favolose vedute sul lago. Dopodiche continuiamo a guidare fino a Naryn. Questo tratto particolare sembra essere realizzato nei paradiso delle motociclette. La strada corre attraverso paesaggi meravigliosi, attraverso passaggi, colline e canyon di sabbia. Sulla strada è possibile incontrare nomadi e apprendere alcuni fatti sul loro modo di vivere. Picnic. In tarda serata arriviamo al luogo di montagna vicino al villaggio di Jer Kechky dove pernottiamo.

    Altitudine massima: 3 300 m
    Il chilometraggio totale per il giorno: 320 km
    Categoria di difficoltà del percorso: 1-2

    Terreno : 85% fuori strada, 15 % asfalto

    Sistemazione :Tenda / Guesthouse

    Giorno 5. Jer Kechky - Tamga

    Giorno 5. Jer Kechky - Tamga

    08:30 Colazione

    09:30 Partenza

    12:00 Picnic

    13:00 Partenza

    16:00 Arrivo a Tamga

    Oggi percorriamo il fiume Naryn – il fiume più lungo in Kirghizistan (la sua lunghezza è di 535 km) e continuiamo a guidare fino a quando non vediamo il suo incrocio con un altro fiume – Kichi Naryn. È tempo di fermarsi e godersi degli scenari mozzafiato. Nel pomeriggio faremo un giro emozionante attraverso il Passo Tosor (4020 m). Dalla sua altezza vedrai una vista panoramica sul lago Issyk Kul, lago unico e famoso considerato una perla dell’Asia centrale. Picnic. La sera arriviamo a Tamga dove alloggiamo in un’accogliente pensione russa.

    Altitudine massima: 4 020 m

    Il chilometraggio totale per il giorno: 220 km

    Categoria di difficoltà del percorso: 1-2

    Terreno : 85% fuori strada, 15 % asfalto

    Sistemazione : Guesthouse ( U Parvla guesthouse o simile )

    Giorno 6. Tamga – Bishkek

    08:30 Colazione

    09:30 Partenza

    12:00 Pranzo

    13:00 Partenza

    16:00 Arrivo a Bishkek

    17:00 Trasferimento in hotel

    17:30 Alloggio

    19:00 Cena

     Il nostro ultimo giorno di guida ci riporta nella capitale. Mentre viaggiamo verso Bishkek, passiamo il bacino d’acqua Orto Tokoy che si trova nelle montagne rocciose. All’arrivo a Bishkek restituiamo le moto e ci sistemiamo in hotel per rinfrescarci prima della nostra cena al ristorante.

    Altitudine massima: 1750 m

    Il chilometraggio totale per il giorno: 350 km

    Categoria di difficoltà del percorso: 1

    Terreno : 15% fuori strada, 85 % asfalto

    Sistemazione : Hotel 3* ( My Hotel / Rixon Hotel o simile )

    Giorno 7. Partenza

    Oggi è il giorno di mettere le valigie, pieno delle esperienze e dei ricordi e tornare a casa. Vi auguriamo un buon ritorno a casa e speriamo di rivedervi nel prossimo viaggio motorizzato.

    Trasferimento in aeroporto per vostro volo di ritorno.

    GOOD TO KNOW

    DA SAPERE:

    Il clima in Kirghizistan è bruscamente continentale, durante il giorno la temperatura in montagna può variare da + 30 a 0 gradi, ecco perché raccomandiamo ai turisti di portare con sé scarpe calde, vestiti caldi, crema solare e occhiali da sole.

    Raccomandiamo di avere anche:

    • Giacca impermeabile calda, pantaloni / tuta da moto
    • Casco o casco da enduro con visiera
    • Vestiti termici
    • Cappello caldo
    • Stivali da enduro
    • Guanti
    • Protezioni per le ginocchia, protezioni per i gomiti e protezione per il torace
    • Zaino, thermos

         

    NOTES

    • Rispetta la cultura e le persone straniere
    • Devi avere esperienza di guida fuoristrada

    FAQ

    • Quando venire?

      Il periodo più migliore per viaggiare in Kirghizistan è tra maggio e ottobre. In inverno, in primavera e in autunno le condizioni delle strade di montagna rendono difficile muoversi. Il periodo migliore per fare trekking o viaggiare a cavallo è tra giugno e settembre, luglio e agosto i mesi più intensi. Durante l’estate il sud, compreso Bishkek, può essere molto caldo. Queste aree potrebbero essere meglio visitate nei mesi primaverili o autunnali. Le piogge sono abbastanza basse ma ci sono forti nevicate in inverno e anche in estate le aree montane possono sperimentare tempeste improvvise. Se stai pensando di fare trekking, preparati a condizioni meteorologiche avverse e temperature fredde in qualsiasi stagione. Dai un’occhiata a questo utile elenco di cosa mettere in valigia.

    • Cosa mettere nella valigia?

      L’elenco di cosa prendere dipenderà dall’itinerario pianificato, dalle attività e dalla durata del soggiorno. Ecco alcune cose che le persone spesso trovano utili:

      • Intimo termico
      • Vestiti caldi leggeri
      • Giacca antipioggia / antivento con cappuccio
      • Stivali impermeabili / scarpe da passeggio / scarpe slip-on
      • Cappello
      • Occhiali da sole con protezione UV
      • Protezione solare con elevato SPF
      • Kit di pronto soccorso
      • Torcia / lampada frontale e batterie di ricambio
      • Foto, una rivista o un giornale da casa: questo può essere un ottimo modo per conversare con nuovi amici
      • Repellente per insetti: c’è una stagione delle zanzare in montagna e alcune regioni inferiori possono avere zecche
      • Dizionario russo-inglese / inglese-russo
    Private tour
    Season Maggio – Settembre
    Duration 7 giorni/ 6 notti
    Group 4 - 10 pax
    2330 USD 4 pax
    1980 USD 6 pax
    1840 USD 8 pax
    1695 USD 10 pax

    Get in touch