Segui le tracce degli antichi nomadi attraverso il Tian Shian

    Description

    Kirghizistan incontaminato, terra di natura vergine e cultura nomade.
    Incontra paesaggi  incredibili e scopri le tradizioni e lo stile di vita dei nomadi.
    Avventure motorizzate e impressioni inimmaginabili ti aspettano!

    • Rispetta la cultura e le persone straniere
    • Devi avere esperienza di guida fuoristrada
    • Distanza totale: 1095 km
    • Difficoltà di guida moto (scala a cinque punti): 1-2
    • Terreno: 70% fuoristrada, 30% pavimentato
    What's included
    • 6 notti e 5 giorni sulla moto
    • Tutti i trasferimenti
    • Moto Suzuki DRZ400 o simile
    • Auto 4x4 dell'accompagnamento
    • Supporto tecnico delle moto
    • 1 Moto di reserva
    • Servizio di guida in lingua inglese
    • Pensione completa ( 3 volte al giorno)
    • Cena dell`ultimo giorno ( particolare )
    What's excluded
    • Voli internazionali
    • Attrezzatura da moto
    • Benzina per la moto dei affittuari 105$
    • Supplemento per la singola sistemazione in albergo
    • In caso di incidente o caduta della motocicletta, l'autista è responsabile per le riparazioni e danni - 600$

    Itinerary

    Giorno 1. Manas Aeroporto – Bishkek

    Giorno 1. Manas Aeroporto – Bishkek

    06:00 Arrivo, incontro all’aeroporto

    07:00 Colazione

    09:00 Sistemazione in hotel

    10:00 Briefing, ritiro moto, rodaggio moto

    12:00 Pranzo

    13:00 Tempo libero

     

    Dopo esserci incontrati all’aeroporto di Manas, ci dirigiamo verso Bishkek. La città è situata all’altezza di 800 m sopra il mare. All’arrivo, sistemazione in hotel. Riposati dopo lungo volo,  potremmo assaggiare la cucina nazionale o europea nel ristorante a Bishkek. Successivamente abbiamo una riunione di gruppo e la vostra guida del tour esaminerà l’organizzazione del tour e vi raccontera`cosa v`aspetta. Per pranzo e cena, abbiamo i più deliziosi piatti nazionali.

    Accommodation: Hotel 3* (My Hotel / Rixon or simile)

    Giorno 2. Bishkek – Suusamyr valle

    Giorno 2. Bishkek – Suusamyr valle

    09:30 Colazione

    10:30 Prendiamo le moto e partenza

    13:30 Picnic

    14:00 Partenza

    17:00 Arrivo nella valle di Suusamyr

     

    Terreno : 85% fuori strada, 15 % asfalto
    Altitudine massima: 2 000 m

    Сhilometraggio totale per il giorno: 185 km
    Categoria di difficoltà del percorso: 1-2

    Dopo la colazione, ci dirigiamo verso la Suusamyr valle, una pittoresca valle montana situata nel cuore delle montagne Tien-Shan. La nostra strada per Suusamyr attraversa il Passo Too-Ashuu (3000 m). Questo tratto è considerato il più bello del Kirghizistan. Dalla sua altezza, puoi vedere l’incredibile vista panoramica della valle. Facciamo una breve sosta per scattare le foto. Successivamente facciamo un picnic con tè o caffè caldo. Finiamo la giornata arrivando nella valle di Suusamyr e accomodandoci nel complesso turistico dove pernottiamo.

     Sistemazione : Guesthouse (Suus lodge o simile)

     

    Giorno 3. Suusamyr valle - Lago Son Kul

    Giorno 3. Suusamyr valle - Lago Son Kul

    08:30 Colazione

    09:30 Partenza

    12:00 Picnic

    13:00 Partenza

    16:30 Arrivo al lago Song Kol, una gita intorno al lago

    18:00 Cena e sistemazione nelle yurte

     

    Altitudine massima: 3 500 m

    Il chilometraggio totale per giorno: 220 km

    Categoria di difficoltà del percorso: 1-2

    Terreno : 50% fuori strada, 50 % asfalto

     

    Pomeriggio arriviamo sulla sponda meridionale del lago Son Kul, dove conosceremo la cultura e le tradizioni del Kirghizistan, goderemo il cibo della cucina nazionale e dormiremo nella tradizionale yurta kirghiza (Si tratta della dimora tradizionale dei popoli nomadi dell’Asia centrale, a pianta circolare e formata da una struttura in legno ricoperta da strati di feltro, decorata al suo interno con tappeti e ricami)

    Nota: abitabilita` nella yurta e`di 6 persone. Ma durante la bassa stagione può ospitare 2 persone per yurta in base alla disponibilità.

    Per cena e pernottamento ci fermiamo nella yurta.

    Sistemazione : Yurta

    Giorno 4. Song-Kol lago – Jer-Kechky

    Giorno 4. Song-Kol lago – Jer-Kechky

    08:30 Colazione

    09:30 Partenza

    13:00 Picnic

    14:00 Partenza

    17:00 Arrivo a  Jer Kechky

     

    Altitudine massima: 3 300 m
    Il chilometraggio totale per il giorno: 320 km
    Categoria di difficoltà del percorso: 1-2

    Terreno : 85% fuori strada, 15 % asfalto

     Salutiamo Son Kul e ci dirigiamo a vedere e fotografare incisioni rupestri di antichi petroglifi. Essendo sulla cima del crinale montuoso ammiriamo le favolose vedute sul lago. Dopodiche continuiamo a guidare fino a Naryn. La strada corre attraverso paesaggi meravigliosi, attraverso passaggi, colline e canyon di sabbia. Sulla strada è possibile incontrare nomadi e apprendere alcuni fatti sul loro modo di vivere. Picnic. In tarda serata arriviamo al vilaggio di montagna vicino al villaggio di Jer Kechky dove pernottiamo.

    Sistemazione : Guesthouse di Jer Kechky

    Giorno 5. Jer-Kechky – Tamga

    Giorno 5. Jer-Kechky – Tamga

    08:30 Colazione

    09:30 Partenza

    12:00 Picnic

    13:00 Partenza

    16:00 Arrivo a Tamga

     

    Altitudine massima: 4 020 m

    Il chilometraggio totale per il giorno: 220 km

    Categoria di difficoltà del percorso: 1-2

    Terreno : 85% fuori strada, 15 % asfalto

    Oggi percorriamo il fiume Naryn – il fiume più lungo in Kirghizistan (la sua lunghezza è di 535 km) e continuiamo a guidare fino a quando non vediamo il suo incrocio con un altro fiume – Kichi Naryn. È tempo di fermarsi e godersi degli scenari mozzafiato. Nel pomeriggio faremo un giro emozionante attraverso il Passo Tosor (4020 m). Dalla sua altezza vedrai una vista panoramica sul lago Issyk Kul, lago unico e famoso considerato la perla dell’Asia centrale. Picnic. La sera arriviamo a Tamga dove alloggiamo in un’accogliente pensione russa.

     Sistemazione : Guesthouse ( U Parvla guesthouse o simile )

     

    Giorno 6. Tamga – Bishkek

    Giorno 6. Tamga – Bishkek

    08:30 Colazione

    09:30 Partenza

    12:00 Pranzo

    13:00 Partenza

    16:00 Arrivo a Bishkek

    17:00 Trasferimento in hotel

    17:30 Alloggio

    19:00 Cena

     

    Altitudine massima: 1750 m

    Il chilometraggio totale per il giorno: 350 km

    Categoria di difficoltà del percorso: 1

    Terreno : 15% fuori strada, 85 % asfalto

     

    Il nostro ultimo giorno di guida ci riporta nella capitale. Mentre viaggiamo verso Bishkek, passiamo il bacino d’acqua Orto Tokoy che si trova nelle montagne rocciose.

    All’arrivo a Bishkek restituiamo le moto e ci sistemiamo in hotel per rinfrescarci prima della nostra cena al ristorante.

     

    Sistemazione : Hotel 3* ( My Hotel / Rixon Hotel o simile )

    Giorno 7. Transferimento in aeroporto – Partenza

    Oggi è il giorno di mettere le valigie, pieno delle esperienze e dei ricordi e tornare a casa. Vi auguriamo un buon ritorno e speriamo di rivedervi nel prossimo viaggio motorizzato.

    Trasferimento in aeroporto per vostro volo di ritorno.

     

    DA SAPERE:

    Il clima in Kirghizistan è bruscamente continentale, durante il giorno la temperatura in montagna può variare da + 30 a 0 gradi, ecco perché raccomandiamo ai turisti di portare con sé scarpe calde, vestiti caldi, crema solare e occhiali da sole.

    Raccomandiamo di avere anche:

    • Giacca impermeabile calda, pantaloni / tuta da moto
    • Casco o casco da enduro con visiera
    • Vestiti termici
    • Cappello caldo
    • Stivali da enduro
    • Guanti
    • Protezioni per le ginocchia, protezioni per i gomiti e protezione per il torace
    • Zaino, thermos

    FAQ

    • Quando venire?

      Il periodo più migliore per viaggiare in Kirghizistan è tra maggio e ottobre. In inverno, in primavera e in autunno le condizioni delle strade di montagna rendono difficile muoversi. Il periodo migliore per fare trekking o viaggiare a cavallo è tra giugno e settembre, luglio e agosto i mesi più intensi. Durante l’estate il sud, compreso Bishkek, può essere molto caldo. Queste aree potrebbero essere meglio visitate nei mesi primaverili o autunnali. Le piogge sono abbastanza basse ma ci sono forti nevicate in inverno e anche in estate le aree montane possono sperimentare tempeste improvvise. Se stai pensando di fare trekking, preparati a condizioni meteorologiche avverse e temperature fredde in qualsiasi stagione. Dai un’occhiata a questo utile elenco di cosa mettere in valigia.

    • Cosa mettere nella valigia?

      L’elenco di cosa prendere dipenderà dall’itinerario pianificato, dalle attività e dalla durata del soggiorno. Ecco alcune cose che le persone spesso trovano utili:

      • Intimo termico
      • Vestiti caldi leggeri
      • Giacca antipioggia / antivento con cappuccio
      • Stivali impermeabili / scarpe da passeggio / scarpe slip-on
      • Cappello
      • Occhiali da sole con protezione UV
      • Protezione solare con elevato SPF
      • Kit di pronto soccorso
      • Torcia / lampada frontale e batterie di ricambio
      • Foto, una rivista o un giornale da casa: questo può essere un ottimo modo per conversare con nuovi amici
      • Repellente per insetti: c’è una stagione delle zanzare in montagna e alcune regioni inferiori possono avere zecche
      • Dizionario russo-inglese / inglese-russo
    Group tour
    Tour dates
    11 Set 2021 - 17 Set 2021
    Duration 7 giorni
    Group 4 - 10 pax
    2110 USD
    7 giorni
    Start Finish
    Aeroporto Manas
    Aeroporto Manas

    You'll visit

    Get in touch